formula

Ho scritto un piccolo romanzo per ragazzi (10 – 13 anni), con il plot di Marcello Fois e le illustrazioni di Otto Gabos, per la collana Rivoluzioni, ideata e diretta da Teresa Porcella, per i Libri Volanti della casa editrice Istos.

Parigi 1789. La Rivoluzione scientifica di Lavoisier, vista attraverso la Rivoluzione Francese, negli occhi di un ragazzo di 12 anni e della sua giovane amica.

Ho lavorato facendo una ricerca storica. Gli avvenimenti che narro avvengono attraverso una storia inventata, ma i riferimenti, i personaggi e i luoghi, corrispondono esattamente alla Storia vera.

Il primo esperimento di una collana che racconterà ai ragazzi le Rivoluzioni.

ecco qualche notizia sul libro

dall'altra parte del mare

ecco il programma di un evento curato dalla libreria CYRANO di Alghero
(e ci sono anch’io)

VENERDì 28 AGOSTO

– 20.30 Piazza della Juharia – Bianca Pitzorno  e Paola Soriga conversano dei loro nuovi romanzi. Letture a cura di SPAZIO-T

– 21.45 Piazza della Juharia – APERITIVO DI PAROLE di Alberto Masala

– 22.00 Piazza della Juharia – FEELING FOOD Licia Granello e il suo nuovo libro I sapori d’Italia dalla A alla Z con Stefano Resmini, Giovanni Fancello e Sonia Borsato

SABATO 29 AGOSTO

– 18,00 SALONE COLPI DI LUNA di Lucia e Loredana (Via Manzoni, 99) Vanessa Roggeri incontra le lettrici.

-20.45 Piazza della Juharia – APERITIVO DI PAROLE di Alberto Masala

-21.00 Piazza della Juharia – UNA LUCE PERFETTA. Marcello Fois conversa con Raffaele Sari Bozzolo del suo nuovo romanzo.

– 22.30 Piazza della Juharia – ROSSO DI SERA Gli autori raccontano le loro disavventure nel mondo del cibo. Conduce Lalla Careddu. In collaborazione con la Sella & Mosca.

DOMENICA 30 AGOSTO

– 19.30 Piazza della Juharia – FIORE DI FLUMINE. Vanessa Roggeri dialoga con Paola Cadeddu del suo nuovo romanzo.

21,00 Piazza della Juharia – FABRIZIO DE ANDRÈ E L’ISOLA PARADISO Giovanni Gelsomino conversa con Elias Vacca

A seguire: “Sentivo la mia terra vibrare di suoni, era il mio cuore”. A cura di Maria Antonietta Azzu e Claudio Sanna

CYRANO libri vino svago
Via Vittorio Emanuele, 11 07041 – Alghero (SS)
0799738303 – cyrano.libri@gmail.com

 

AttraVersi

Confronti tra poesia, letteratura, identità
Ozieri 26/27 aprile 2013

Ex-Convento delle Clarisse

Venerdì 26 aprile
– ore 18.30
– Marcello Fois incontra i lettori

Sabato 27 aprile
– ore 10.00
– Alberto Masala incontra i ragazzi degli istituti superiori

– ore 16.30 – INTERVENTI:
– Antonio Canalis, segretario Premio Ozieri.
– Franca Masu, cantante (L’uso della lingua catalana come veicolo di espressione artistica)
– Alessandro Giammei e Marzia D’Amico, studiosi (La poesia sarda come poesia post-coloniale)

Alberto Masala dialoga con Marcello Fois, scrittore (Lo stato della letteratura in Sardegna), Tommaso Pomilio (Ottonieri), poeta, docente di letteratura a La Sapienza, Roma (La poesia oggi in Italia), Paolo Zedda, poeta improvvisatore, (La poesia improvvisata in rapporto con il contemporaneo).

– Alessandro Pintus, Associazione Culturale Abreschida, (L’utilizzo della lingua sarda nel rap)

conduce Giuseppina Deligia, Direttore Istituzione San Michele.

– h. 19.30 – Dr Drer e CRC Posse in concerto

Carte da musica è un programma di Dimitri Papanikas

Dal 7 aprile ogni domenica alle 9 del mattino su Radio Rai Sardegna


regia di Stefano Fozzi
tecnici: Simone Casti e Damiano Marcialis
una produzione Rai Sardegna

carte da musica su Facebook

 

Musica cartacea o, piuttosto, letteratura sonora.

Questo è quello che vi regala Carte da Musica, il programma della domenica mattina.
Dimitri Papanikas ci racconta tredici libri, scritti da autori sardi, contestualizzandoli nel periodo storico e culturale in cui sono nati.
È possibile raccontare cent’anni di storia della letteratura sarda attraverso la musica? Dalla pubblicazione di Canne al vento sul settimanale L’Illustrazione italiana nel 1913 al viaggio musicale In Sardegna di Paolo Fresu in occasione dei suoi primi «50 anni suonati!», dall’anno di vita trascorso sull’altopiano di Asiago da Emilio Lussu tra il 1916 e il 1917 al «fronte orientale» durante la Campagna di Russia del 1942 di Francesco Masala. Dal «grand tour» di David H. Lawrence alle memorie argentine di Mariangela Sedda e quelle americane di Costantino Nivola. Dalla poesia di Peppino Mereu a quella di Alberto Masala, passando per alcune tra le pagine più emotive di Sergio Atzeni e Marcello Fois.
Un viaggio musicale in tredici puntate attraverso altrettante opere di alcuni tra gli autori più rappresentativi della storia della letteratura sarda, da ascoltare sulle suggestive armonie della canzone d’autore italiana, europea e americana, passando per Kurt Weill e Bertolt Brecht, Miles Davis e John Coltrane, Bob Dylan e i Pearl Jam, fino ad arrivare alla classica e alla lirica, da accompagnare alle grandi tradizioni internazionali di musica popolare del Novecento. Tra queste… blues e fado, rebetiko e bolero, son e samba, flamenco e tango.
Lo storico di origini sarde Dimitri Papanikas,
ogni domenica mattina alle 9, ci guiderà lungo un inedito percorso di narrazione attraverso un secolo di storia musicale e letteraria per mostrarci le originali connessioni tra artisti, opere e tematiche universali, al di là di ogni confine geografico e temporale.

Programma delle puntate che sarà possibile ascoltare in podcast anche qui:

  1. Sergio Atzeni, Passavamo sulla terra leggeri (1996)

  2. Marcello Fois, Sempre caro (2009)

  3. Francesco Masala, Quelli dalle labbra bianche (1962)

  4. Mariangela Sedda, Oltremare (2004)

  5. David Herbert Lawrence, Mare e Sardegna (1921)

  6. Alberto Masala, Alfabeto di strade (e altre vite) (2009)

  7. Emilio Lussu, Un anno sull’altipiano (1935)

  8. Peppino Mereu, Poesie complete (2004)

  9. Costantino Nivola, Ho bussato alle porte di questa città meravigliosa (1993)

  10. Antonio Gramsci, Odio gli indifferenti (2011)

  11. Grazia Deledda, Canne al vento (1913)

  12. Giuseppe Fiori, Uomini ex (1993)

  13. Paolo Fresu, In Sardegna: un viaggio musicale (2012)

 

Dimitri Papanikas

Storico e critico musicale. Dal 2009 dirige e presenta il programma di storia Café del sur (Radio Nacional de España). Laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Bologna (2004) è dottore in Storia contemporanea presso la Universidad Autónoma de Madrid (2012). È stato autore e conduttore del programma Le Città invisibili (Radio Rai Sardegna, 2012) e tra gli autori del programma Futuro antiguo (Radio Nacional Argentina, 2007). Scrive di storia della musica latinoamericana su il manifesto. Dal 2011 è docente del Laboratorio di Radio per il Master of Communication Design LABS presso l’Istituto Europeo di Design di Madrid. È stato corrispondente dall’America Latina per diverse riviste italiane. Nel 2005 ha occupato l’incarico di addetto stampa presso Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna.

Ecco il link alla sua bella trasmissione sulla Radio 3 Nazionale Spagnola: “los domingos de 8 a 9 (1 hora menos en Canarias) en RNE3 Dimitri Papanikas nos acompaña con su selecciòn de tangos y memorias en su programa Café del Sur: memorias de tango“.

tutte le puntate di Café del Sur si possono riascoltare in podcast a questo link

 

domenica 23 gennaio, nel cinema di Ales, ultima giornata dell’evento “Il nostro Gramsci” organizzato dalla casa natale di Antonio Gramsci per i 120 anni della sua nascita – una grande serata con Marcello Fois, Giulio Angioni, Michela Murgia, Gavino Angius

concerto di chiusura
per Gramsci e per Sanguineti
con una riedizione dello “storico” trio:
Alberto Masala, Paolo Angeli, Riccardo Pittau

buon compleanno al nostro Gramsci!
120 anni – e non li dimostra ….

 

Paesaggi d’autore – racconti brevi scritti da Marcello Fois e da me.

Com’è andata: Marcello aveva il contratto per fare un lavoro su commissione e, molto impegnato come sempre, mi coinvolge chiedendo una mano per realizzarlo. Scrivo più di 30 racconti brevi, e, arrivato a metà, Marcello – generosamente – mi ferma dicendo che avrebbe fatto lui gli altri. (Non so poi esattamente quanti e quali hanno pubblicato). Così alla fine il libro risulta fatto insieme: la metà per ognuno (e lui fa onestamente a metà anche dei soldi).

Il libro esce, ma gli editori di un’etichetta istituzionale, molto approssimativi (e forse anche un po’ distratti… o in malafede?) si scordano (!) di mettere anche il mio nome a fianco di quello di Marcello Fois. Insomma, come Scajola e Fini, fanno una cosa a loro insaputa (ma ci devo credere?)… Peccato: l’operazione è condotta in modo superficiale, ma poteva essere anche un bel lavoro. Aspetto di vedere se me ne mandano almeno una copia.

Marcello tenta di recuperare in conferenza stampa, ma è troppo tardi: “Un lavoro creativo, originale, faticoso ma anche molto divertente – ha spiegato alla stampa Fois – Sostanzialmente con l’aiuto dello scrittore Alberto Masala ho costruito delle storie tenendo conto delle singole specificità delle regioni raccontate”.

il libro viene presentato così: Un’antologia di racconti ambientati nei luoghi dei grandi personaggi della letteratura, dell’arte, del cinema e della musica di sette Regioni italiane. Un taccuino di viaggio, una piccola guida sentimentale dedicata a tutti coloro che, più che turisti, si ritengono viaggiatori. (Edizioni Diabasis 2010).

Pubblico la copertina come dovrebbe essere, nel senso che con una magistrale operazione grafica ho aggiunto il mio nome fra gli autori rendendo giustizia a quella copertina.

Un libro è sempre un libro, perbacco!

Ho aspettato un tempo più che ragionevole, ma ad oggi, 14 aprile 2011, a cinque mesi dalla pubblicazione, non ho ricevuto né copie né alcuna notizia. Proprio una bella faccia tosta! Si ipotizza che l’editore ed il committente abbiano fatto finta di nulla per paura di dovermi pagare… Insomma: per vedere quel libro scritto da me dovrò comprarmelo.