due interviste sul tema dell’arte e dell’etica nell’azione culturale realizzate a dieci anni di distanza l’una dall’altra:
1992 – con Luca Panzavolta a cui si deve l’idea del titolo – uno studente che Roberto Barbanti, ora docente di estetica all’Università di Paris Saint Denis, mi inviò per una ricerca sulla pratica dell’arte;
2002 – con Antonio Barocci – un giovane scrittore che mi ri-interroga sulle stesse questioni, dando una nuova e più attuale conformazione al dialogo.

Una recensione di Mimmo Cangiano apparsa su Fuori casa

GEOMETRIE DI LIBERTA’

Alberto Masala a colloquio con Luca Panzavolta e Antonio Barocci

introduzione di Roberto Barbanti
con una Pagina Bianca di Barbara Di Gennaro
immagine di copertina di Anton Roca

ZONA 2004 – pp. 96
EURO 10 – ISBN 88 87578 74 5

 

 

questo libro è ormai desueto e fuori commercio – nessuno è autorizzato a venderlo – per il Maestrale nel 2012 è uscita la TERZA SCRITTURA che include anche queste parti vedi a questo link